Tendine gran dorsale

Nella patologia della cosiddetta cuffia dei rotatori, che è una patologia degenerativa legata appunto all’uso del braccio, molte volte queste lesioni raggiungono dei livelli di irreparabilità anche nell’arco di poco tempo rendendo difficile anche il trattamento. Negli ultimi anni c’è stato un incremento delle tecniche per il trattamento di queste lesioni irreparabili, cioè i transfer tendinei. Nel momento stesso in cui i tendini della cuffia dei rotatori non sono riparabili perché si sono lesionati da tempo e quindi retratti con una difficoltà a riportare il tendine stesso nella sua zona di origine, possiamo usufruire di tendini disinseriti da un’altra sede della spalla per compensare. Questi sono i cosiddetti transfer e quello che viene usato più comunemente è il transfer del gran dorsale che è un intervento che ha suscitato un grandissimo interesse.